la tragedia che sconvolge un paese – Libero Quotidiano

Tragedia in Israele dove un uomo è morto e uno è rimasto ferito gravemente dopo essere stati “risucchiati” da una voragine che si è aperta all’improvviso in una piscina privata. Il drammatico incidente è avvenuto giovedì scorso in Israele, durante una festa aziendale che si stava svolgendo nel villaggio di Karmei Yosef.

 

 

Klil Kimhi, di 32 anni, è deceduto e il suo corpo è stato ritrovato a distanza di poche ore dal momento in cui si è aperta la voragine che lo ha risucchiato. L’uomo ferito è invece un 34enne che ha riportato traumi alla testa e agli arti. Le immagini che stanno circolando sul web sono davvero sconvolgenti: mentre infatti gli ospiti dell’evento si divertano e nuotano, una crepa si apre sul fondo della piscina trasformando il party in una tragedia.

 

 

La bagnina che era presente alla festa ha detto al sito israeliano Ynet, che intorno alle 14  un “vortice” è apparso nella vasca. Ha poi aggiunto di aver invitato gli occupanti a mettersi in salvo, ma molti sono rimasti in acqua perché non avevano capito cosa stava succedendo. “Ho visto due persone. Una che non siamo riusciti…