la terra torna a tremare nella regione italiana

La terra torna a tremare. Registrata un’altra forte scossa di terremoto di magnitudo 4.3 prossima alla costa pesarese. Il fenomeno sismico è avvenuto alle prime luci dell’alba, intorno alle 6.20, ma non sembra essere stata l’unica avvertita. Al momento non sono stati riferiti danne a cose o persone, ma la situazione desta non poche preoccupazioni.

Terremoto a Pesaro. Non solo una scossa sismica ma due. La prima di magnitudo 4.3 è stata registrata intorno alle 6,20, seguita da una seconda scossa a distanza di pochi minuti, di magnitudo 3.2 alle 6.23. Un evento che si è verificato anche il 9 novembre quando a una scossa di magnitudo 5.5 delle 7.07 ne è seguita un’altra di magnitudo 5,2 delle 7.08.

Leggi anche: “Una scossa potentissima”. Terremoto in Italia, 5.7 della scala Richter: istanti di terrore e gente in strada

Terremoto a Pesaro: la terra torna a tremare nella regione italiana

Da quanto riferiscono gli esperti, l’epicentro dell’ultima scossa è avvenuto a 9 km di profondità, a 21 km a Est di Fano e 28 k da Pesaro ed è stata avvertita anche ad Ancona. L’evento sismico ha interessato nello specifico la Costa Marchigiana, con coordinate geografiche (lat, lon) 43.9030, 13.2640, localizzato dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e…