la storia di 5 anni disastrosi- Corriere.it

Negli ultimi cinque anni la Juventus ha registrato perdite per 612,9 milioni bruciando circa 700 milioni di cass. Il club ha poi visto tre aumenti di capitale in 10 anni. Questi i numeri della crisi finanziaria bianconera che affonda le proprie radici ben prima dei bilanci contestati dalla Consob, che hanno spinto alle dimissioni del board della societ, provocando uno tsunami nel mondo del calcio. Tra i campanelli di allarme anche la mala gestione della squadra dal 2017 al 2019 con costi e monte ingaggi della rosa in impennata. Come riporta il Sole 24ore, il costo della rosa ovvero gli stipendi dei giocatori sommati agli ammortamenti, passato dai 300 milioni della stagione 2017-18 ai quasi 389 l’anno successivo. Si pensi solo all’operazione Cristiano Ronaldo.

Il triennio nero 2019-2022

I problemi si allargano poi nel 2020.

Al centro dell’inchiesta della Procura di Torino ci sono ora i bilanci raddrizzati con plusvalenze gonfiate e con l’apparente riduzione degli stipendi delle prima squadra, in realt solo differiti grazie a successivi bonus e ritocchi salariali. Secondo la Consob, l’authority di Borsa, il patrimonio netto della Juventus avrebbe subito alterazioni tra il 2020 e 2022 per complessivi 177,3 milioni di euro, mentre gli escamotage contabili…