La situazione dei diritti dei minori al centro di un incontro in Consiglio regionale Lazio

Un importante convegno oggi in Consiglio regionale per celebrare la giornata dedicata ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che ricorreva il 20 novembre scorso: secondo il presidente Marco Vincenzi, “la rimozione delle disuguaglianze e il contrasto alla violenza sono le parole d’ordine che scaturiscono da questa giornata di lavori”. Vincenzi ha aggiunto che l’impegno che si prende oggi deve durare 365 giorni e ringraziato in conclusione i relatori e gli studenti della scuola ‘Tor Carbone’ intervenuti in sala Mechelli.

A tutt’oggi non tutti i diritti dei minori sono garantiti”, ha detto Monica Sansoni, garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza, dalla cui iniziativa è nata questa giornata. “Ma ad ogni diritto corrisponde un dovere e il nostro dovere è quello di assicurare i diritti dei minori”, a partire da partecipazione e ascolto, ha proseguito. L’idea esposta da Sansoni è quella di istituire un tavolo tecnico in cui proprio i minori siano protagonisti di studio e analisi dei fenomeni che li riguardano.

Scendere ogni giorno all’inferno” è la descrizione del lavoro del tribunale per i minori di Roma data dalla presidente Lidia Salerno, per esemplificare la varietà di abusi e…