la Russia sta per crollare, chi scarica lo zar – Libero Quotidiano

La guerra in Ucraina comncia a far scricchiolare la poltrona di Putin. Il leader russo sarebbe furibondo per gli scarsi risultati dell’offensiva. Gli ucraini giorno dopo giorno riconquistano posizioni e la leadership dello zar comincia ad essere sovrastata dalle ombre di un avvicendamento al potere. Le strade da percorrere per il presidente russo adesso sono due: la mobilitazione generale e l’introduzione della legge marziale.

Due atti che potrebbero far piombare il Paese in una guerra massiccia con il richiamo al fronte di una fetta di popolazione molto più ampia con un inevitabile malumore in tutto il Paese. E a rivelare i piani di Vladimir Putin sarebbe stato il canale Telegram Generall Svr: “Giovedì scorso, la Presidente della Banca Centrale della Federazione Russa, Elvira Nabiullina, è stata informata in via confidenziale che Putin intende dichiarare la mobilitazione parziale e la legge marziale in sette entità costituenti della Federazione Russa ed è stata invitata a prepararsi ad agire in ‘nuove condizioni'”.

E secondo le indiscrezioni che vengono fuori da Mosca sui canali Telegram, ci sarebbe un certo malcontento per l’ipotesi della mobilitazione generale con “reazioni indesiderabili nella coscienza…