la Russia ha un surplus record, gli USA un deficit record

 

Colpire la Russia con le sanzioni? Bene, un modo per farel riempire ancora di più il portafoglio.

Facciamo un confronto fra le partite correnti della Russia e degli USA , che non sono sottoposti a sanzione. Le Partite correnti contabilizzano i flussi monetari in entrata legati a surplus commerciali e trasferimenti monetari

Prima la Russia.

Ed ora gli USA

La domanda ovvia è: a chi fanno male le sanzioni? Chi  si trova nella situazione di NON dipendere dall’export degli altri, ma di rendere il mondo dipendente dal proprio? Magari perchè non ha una economia particolarmente avanzata, ma intanto così vanno le cose.

Un calcolo di un think tank tedesco ha rilevato che le entrate russe di petrolio e gas hanno raggiunto un record ad aprile, salendo a 1,8 trilioni di rubli in un solo mese, dopo 1,2 trilioni di marzo , portando alle seguenti incredibili statistiche “Dopo soli 4 mesi, il bilancio federale russo ha già ricevuto il 50% delle entrate previste per il petrolio e il gas per il 2022 (9,5 trilioni)”. Di questo bisogna ringraziare anche le sanzioni che hanno fatto impazzire i prezzi.