La recessione è un rischio (vicino), ma consumi e crescita non vanno fermati- Corriere.it

Cosa deve aspettarsi l’Italia nei prossimi mesi, una volta che si sar svegliata da queste settimane di campagna elettorale, che culminano con il voto di oggi? Ferruccio de Bortoli, nell’articolo che apre L’Economia in edicola domani gratis con il Corriere, le definisce settimane in cui l’Italia sembrava un pianeta a s, durante le quali ha smesso di ragionare sulle conseguenze durature di alcuni fenomeni mondiali in atto. Fenomeni come la recessione e l’inflazione, che minacciano da molto vicino la nostra economia e i nostri risparmi, e che per immaginiamo non ci toccheranno troppo. Spiega infatti de Bortoli: Puntiamo molto sulla forza d’inerzia dell’ultima fase di sviluppo post pandemia. E forse ci illudiamo un po’. Il valore reale del risparmio per gi stato intaccato. Ma fatichiamo a vederne, in prospettiva, il destino, anche per la difficolt di valutare l’effetto nel tempo del rialzo dei prezzi che ancora qualcuno pensa sia transitorio.
chiaro che, da domani, tutti saranno in attesa delle mosse del nuovo governo, per capire come affrontare questo autunno caldissimo, come non fermare la crescita delle imprese e i consumi.

Scenari

Di scenari post elezioni e di come l’inflazione impatter sul nostro debito pubblico tratta l’articolo di Federico…