La Polonia inizia a distribuire pastiglie di iodio in attesa di un disastro nucleare

 

La Polonia ha avviato un programma di distribuzione di compresse di iodio agli operatori di emergenza e ai primi soccorritori, a partire dai vigili del fuoco regionali – che potranno a loro volta distribuirle alla popolazione in generale – nel caso di un possibile disastro radioattivo nella più grande centrale nucleare d’Europa.

Un viceministro polacco ha annunciato per la prima volta il piano giovedì, avvertendo della possibilità di una pericolosa esposizione radioattiva in mezzo ai continui combattimenti nella vicina Ucraina, dove i tecnici della centrale nucleare di Zaporizhzhia continuano a lottare per mantenere i controlli di sicurezza.

“Dopo le notizie riportate dai media sulle battaglie nei pressi della centrale nucleare di Zaporizhzhia, abbiamo deciso… in anticipo di intraprendere un’azione protettiva per distribuire lo iodio”, ha dichiarato il funzionario polacco, Blazej Pobozy, in una trasmissione radiofonica nazionale.

“Vorrei rassicurare tutti i cittadini che si tratta di azioni di routine e preventive che servono a proteggerci in caso di una situazione che… spero non si verifichi”. Le compresse di iodio possono aiutare a proteggere dalle condizioni associate…