la partita della vita, storia vera/ Chi è? Un crimine mai commesso e la lunga battaglia legale

Brian Banks – La partita della vita: il giocatore condannato per un crimine mai commesso

Brian Banks – La partita della vita basato sulla storia vera di Brian Banks, ex campione di football condannato per un crimine mai commesso. Soltanto dopo una lunga battaglia legale e la detenzione, il protagonista di questo caso che ha scosso l’America sarebbe riuscito a dimostrare la sua innocenza diventando simbolo della lotta agli errori giudiziari che affollano le cronache d’oltreoceano. La pellicola ripercorre la vita di Brian Banks da stella dello sport a Long Beach, in California, alla condanna che, all’età di 16 anni, lo avrebbe visto ingiustamente costretto al carcere a seguito dell’accusa di aver stuprato una ragazza.

La sentenza a carico di Brian Banks, emessa nel 2003, avrebbe distrutto la sua carriera di promessa del football, finito a processo e poi, all’esito di una difficile guerra per dimostrare la sua estraneità al reato contestato, scagionato. Secondo quanto ricostruito da Fox 11 Los Angeles, Brian Banks avrebbe vinto la sua battaglia dopo 6 anni di reclusione e 5 di libertà vigilata con braccialetto elettronico, misura che gli avrebbe impedito di tornare a giocare…