La nuova sfida della sinistra

Mezzogiorno, 7 gennaio 2022 – 08:43

Dopo l’annuncio di Laforgia

di Silvio Suppa

Non un caso, e non un male, che l’avvocato Michele Laforgia, fondatore dell’associazione “La giusta causa”, abbia voluto dare un segno netto della sua presenza critica sullo spettro della politica regionale, aprendo anche riflessioni di pi lungo respiro. La sua tesi che in Puglia stiamo assistendo alla morte della politica, recitata in un doppio linguaggio: da un lato, vi il tecnicismo urbano – a Bari per esempio – senza spirito di riforma e, si pu aggiungere, dominato dal mattone, mai stanco. Dall’altro lato, vi il pragmatismo impolitico di Emiliano, che preferisce gli sbiaditi alleati da mero conteggio di voti, ai grandi processi di sviluppo, al lavoro e al sostegno dei migliori ceti produttivi regionali. In terza linea, molto attiva, rimangono delinquenza e malaffare amministrativo, che nel silenzio feriscono gravemente ogni speranza di recupero della democrazia.

In questa tendenza al potere separato dalle esigenze del territorio, si capisce bene perch un illustre avvocato meridionale, come Laforgia, si sporga a recuperare le funzioni di un’antica classe forense di robusta tradizione civile, e decida di aprire un vasto dibattuto, se non…