la nuova mappa dell’Italia a colori. Natale, chi è quasi condannato – Libero Quotidiano

Se non ci sarà un cambio dell’andamento dei contagi sono almeno cinque le Regioni che entro Natale rischiano di finire in zona gialla: Veneto, Calabria, Liguria, Marche e Lazio. Incerta rimane la Lombardia, che ha un numero alto di nuovi casi positivi, ma è ancora sotto la soglia critica per l’occupazione dei posti letto, anche se di pochissimo per quanto riguarda le terapie intensive. Subito in zona gialla la provincia di Bolzano, che si aggiunge al Friuli-Venezia Giulia. Nel frattempo in tutta Italia risalgono i contagi settimanali per 100mila abitanti portando l’incidenza a 155, una settimana fa era a 125.

Si passa in zona gialla quando il numero dei nuovi contagiati per 100 mila abitanti supera i 50 casi a settimana ei letti occupati in terapia intensiva sono oltre il 10% e quelli in area medica oltre il 15%. In arancione si finisce quando il tasso delle terapie intensive supera il 20% e l’area medica supererà il 30%. Mentre per essere in zona rossa le terapie intensive devono superare il 30% e l’area medica va oltre il 40%.

Intanto sono i  numeri a fare che l’Italia sia di nuovo a rischio cambio colori. Sono infatti 645,7 i nuovi contagiati su 100 mila abitanti nell’ultima settimana nella…