La Nota di Massimo Franco | Via alla campagna elettorale, il centrodestra costretto a unirsi dalle urne

di Massimo Franco

Il centrodestra si muove come chi gi assapora la vittoria il 25 settembre

Non si sa chi sar il candidato o la candidata a Palazzo Chigi: troppo presto e troppi contrasti. Ma il centrodestra si muove come chi gi assapora la vittoria il 25 settembre. L’incontro di ieri tra Giorgia Meloni, leader della destra di FdI, e Silvio Berlusconi, capo di FI, il primo segnale. E la prossima settimana ci sar un vertice a tre con la Lega, non pi a casa Berlusconi perch Meloni lo ritiene inopportuno. E nel Carroccio, i presidenti di regione si sono schierati con Matteo Salvini, facendo capire che il fronte pro-Draghi destinato a sfaldarsi in nome dell’imperativo delle urne.

Probabilmente, era anche a questo che Salvini puntava facendo cadere il governo: zittire chi mette in discussione la sua leadership sgualcita. E per Berlusconi, l’annuncio che alzer le pensioni come minimo a mille euro al mese, e la candidatura al Senato, sanno di ritorno al passato; ma anche di rivincita, dopo anni di ineleggibilit per via dei processi. Ma FI perde pezzi moderati e rischia di apparire schiacciata sulla Lega, nonostante Berlusconi continui a dichiararsi centrale.

uno schieramento che si sente in vantaggio. Il tema delle trattative sar quello della distribuzione dei…