la missione impossibile per salvare i sei ultramaratoneti dispersi nella nebbia- Corriere.it

di Alessandro Fulloni

Nella notte il repentino peggioramento delle condizioni atmosferiche. Forte vento e tempeste di neve hanno investito il percorso del Tor des glaciers, gara di 450 km. Il gruppetto di runner si era attardato. L’elicottero non pu decollare, ricerche da terra

una specie di lotta contro il tempo. Contro freddo e contro nebbia. Sono in corso le ricerche di cinque corridori del Tor des glaciers, gara estrema di corsa in montagna di 450 chilometri con 32.000 metri di dislivello positivo, che si disputa in Valle d’Aosta. La notte scorsa le condizioni meteorologiche in alta quota sono peggiorate, con forte vento e tempeste di neve. Le ricerche si concentrano nella zona del col de Barasson, a circa 2.600 metri di quota, vicino al confine con la Svizzera. Ma il punto che tutto effettuato da terra perch gli elicotteri non si possono alzare a causa delle proibitive condizioni meteo.

Li stiamo cercando. tutta la notte che siamo in contatto con loro, spiega Alessandra Nicoletti, direttrice di gara. Nelle operazioni, insieme all’organizzazione, sono impegnati il Soccorso alpino valdostano, il Soccorso alpino della Guardia di finanza, il Corpo valdostano dei vigili del fuoco, il Corpo forestale della Valle d’Aosta. Il velivolo della Protezione civile…