la metà vive «a carico» degli altri- Corriere.it

Dobbiamo dare agli italiani quello che si aspettano, dice gran parte della politica. Follie di una strategia che guarda al tornaconto del partito e non vede pi in l dei problemi di giornata, mentre il Paese alle prese con l’inflazione, tassi in rialzo, debito pubblico sempre elevato, siccit e guerra. Ma che cosa si aspettano dal futuro gli italiani? Evidentemente tanto, drogati da promesse e spese insostenibili.

Le promesse dei governi: da Renzi ai 5 Stelle

Si sono prima innamorati di Matteo Renzi dandogli addirittura il 40% di voti alle europee del 2014. Ma la sua parabola finita nel 2016, nonostante le agevolazioni contributive per oltre 10 miliardi per favorire le assunzioni, il bonus da 80 euro che costa al Paese circa 10 miliardi l’anno dal 2016 e il reddito d’inclusione (il Rei), il pap del reddito di cittadinanza. Ma allora il popolo cattivo e severo? No, sono i problemi che sorgono quando si promette la luna. Lasciato Renzi, l’assetato popolo dei diritti e dei bonus si invaghisce dei 5 Stelle che promettono un reddito certo, quello di cittadinanza, e un posto fisso per tutti (il decreto dignit); un plebiscito in Sicilia e un enorme successo a livello nazionale con oltre il 34% di share; il maggior partito in Parlamento che conquista anche Roma e…