La lettera di Enrico Letta per un nuovo Pd: “Apertura, opposizione, nuova vita”

Il segretario dem si è rivolto agli iscritti al partito lanciando il congresso costituente: “I limiti della nostra proposta sono evidenti. Abbiamo l’urgenza di affrontare i problemi e rigenerare il gruppo dirigente”

Dopo la sconfitta elettorale, Enrico Letta ha annunciato che il Pd va verso un congresso, che dovrà selezionare il prossimo segretario del partito (lui non si ricandiderà alla segreteria). Oggi ha inviato una lettera agli iscritti in cui chiarisce un po’ meglio il concetto di congresso costituente, che dovrà dare nuova vita al Pd. Pubblichiamo qui di seguito il testo.


 

Carissime e carissimi,

sono passati pochi giorni dal voto che ha sconvolto gli equilibri politici italiani ed europei e sento la necessità di rivolgermi a ciascuno di voi per ringraziarvi dello straordinario impegno profuso in questa durissima campagna elettorale. 

Abbiamo perso. Ne usciamo con un risultato insufficiente, ma ne usciamo vivi. E sulle nostre spalle c’è oggi la  responsabilità di organizzare  un’opposizione seria alla destra. 

Abbiamo il tempo e abbiamo la forza morale, intellettuale e politica per rimetterci in piedi. Le basi per ripartire ci sono. Pur avendo  subito la concorrenza di chi ci ha preso di mira con inusitata asprezza, con…