la lettera di 102 super ricchi ai governi (c’è l’erede di Disney, non Bezos)- Corriere.it

Sono i Millionaires for Humanity, i Patriotic Millionaires e il gruppo che si identifica nei Tax me now. Insieme, queste tre associazioni di super ricchi hanno scritto una lettera aperta ai governi del mondo, chiedendo di imporre loro pi tasse. Il nuovo appello, dopo quello del 2019 rivolto tra gli altri da George Soros e Abigail Disney, stato lanciato da 102 Paperoni, convinti che l’attuale sistema di tassazione sia ingiusto. Mentre il mondo ha sofferto in questi due anni – scrivono nella lettera pubblicata sul sito In tax we trust (crediamo nelle tasse)– molti di noi possono dire di aver visto aumentare la loro ricchezza durante la pandemia. Pochi di noi, forse nessuno, pu invece dire onestamente di aver pagato il giusto di tasse. I super ricchi spiegano come a loro avviso il sistema vigente abbia creato una mancanza di fiducia fra la gente normale e le lite. Il mondo, e ogni Paese, deve chiedere ai ricchi di pagare il giusto. Tassateci, e tassateci ora. Il gruppo ha affermato che gli ultra-ricchi non sono attualmente costretti a pagare la loro quota della ripresa economica globale dalla pandemia. La lettera appello stata presentata in concomitanza con le riunioni virtuali del World Economic Forum.

Abigail Disney: Ricchezza accumulata in modo innaturale

Fra i 102…