la Gran Bretagna potrebbe essere vicina alla fine della pandemia- Corriere.it

di Luigi Ippolito

Contagi e ricoveri in calo. «Segnali incoraggianti», secondo il governo. «Sembra che ci sia la luce alla fine del tunnel», conferma Nabarro, responsabile per il Covid all’Oms. Merito dei vaccini, ma anche dell’elevata circolazione del virus: il 95% dei cittadini potrebbe avere gli anticorpi

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

LONDRA – La Gran Bretagna potrebbe essere avviata verso la fine della pandemia: lo sostiene anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità, alla luce degli ultimi dati che vedono i contagi scendere in picchiata. «Guardando dal punto di vista del Regno Unito – ha detto David Nabarro, responsabile per il Covid all’OMS – sembra che ci sia la luce alla fine del tunnel». Dunque «è possibile immaginare che la fine della pandemia non sia troppo lontana», ha aggiunto Nabarro, anche se ha messo in guardia che sarà ancora un percorso «accidentato».

È un ottimismo sostenuto in primo luogo dal governo britannico: «Ci sono segnali incoraggianti che i contagi stiano scendendo in tutto il Paese», ha detto il portavoce di Downing Street, aggiungendo che pure i ricoveri e le presenze in ospedale stanno calando o quanto meno si sono stabilizzati.
I nuovi casi di Covid sono crollati di oltre il 40 per cento in una settimana: ieri sono…