LA FDA non potrà trattenere i dati sul vaccino Pfizer per 75 anni

 

Un giudice federale ha respinto una richiesta della FDA, Food And Drug Administration,  di produrre solo 500 pagine al mese dei dati presentati da Pfizer per autorizzare il suo vaccino contro il Covid-19 e ha ordinato loro di rendere pubbliche 55.000 pagine al mese. Supponendo che ci siano circa 450.000 pagine, ciò significa che ci vorranno poco più di otto mesi prima che il mondo veda i veri dati legati al vaccino. Ecco il link alla sua decisione. In questo modo saranno note in tempo breve i documenti che sono dietro l’approvazione del vaccino Pfizer da parte dell’ente federale USA e che questi voleva tenere nascosti.

 

L’avvocato Aaron Siri, che rappresenta l’attore nel caso, ha fornito questo straordinario aggiornamento tramite il suo blog, Injecting Freedom:

Per conto di un cliente, la mia azienda ha chiesto alla FDA di produrre tutti i dati presentati da Pfizer per autorizzare il suo vaccino contro il Covid-19. La FDA ha chiesto alla Corte l’autorizzazione a produrre solo a una velocità di 500 pagine al mese, il che avrebbe richiesto più di 75 anni per produrre tutti i documenti.

Sono lieto di riferire che un giudice federale ha respinto sonoramente la richiesta della FDA e ha…