«La democrazia non è scontata. Putin ci ha attaccati perché siamo diventati liberi»- Corriere.it

Sar collegata con il Premio Cutuli la reporter Musaieva, cresciuta in Crimea. Non so se questa guerra arriver in Europa. Ma so che con questa guerra si decide il futuro di tutti

Nelle societ libere, la democrazia viene data per scontata. Come il pane e l’acqua. Ma ci sono Paesi in cui la polizia religiosa pu uccidere una ragazza di 15 anni per non aver indossato il velo. Ci sono Paesi in cui puoi finire in prigione per diversi anni solo per aver pronunciato o scritto la parola guerra. E ci sono Paesi in cui dozzine di giornalisti sono stati arrestati per aver semplicemente seguito le proteste antigovernative. E poi c’ il mio Paese, l’Ucraina: 42 milioni di persone sotto le bombe.

Sevgil Musaieva caporedattrice di Ukrainska Pravda , il principale quotidiano online indipendente ucraino. Time l’ha inserita tra le 100 persone pi influenti al mondo nel 2022. Di recente Musaieva intervenuta a TEDxVarese. E domani sar in videocollegamento dagli Stati Uniti con la Sala Buzzati, in occasione del ricordo per Maria Grazia Cutuli.

Lei nata in una famiglia tatara di Crimea in Uzbekistan. All’et di due anni la sua famiglia si trasferita in Crimea. Che influenza ha avuto tutto ci sulla sua vita?

Andavo male alle elementari perch ero dislessica. A causa della mia nazionalit sono stata…