la candidata afroamericana che supera a destra a Trump- Corriere.it

di Massimo Gaggi

Ha scoperto da adulta di essere nata da uno stupro: la madre, che aveva 12 anni, decise di non abortire. Ora corre al Senato in Pennsylvania su posizioni antiabortiste: al secondo posto nei sondaggi e spaventa il candidato scelto dall’ex presidente

NEW YORK — Kathy, la candidata afroamericana di estrema destra, figlia di uno stupro, che spaventa Trump. Possono sembrare parole eccessive, ma quello che sta accadendo nella politica sempre pi polarizzata tra opposti estremismi, ma anche frammentata all’interno dei due schieramenti dell’America turbolenta di oggi.

In sintesi: a novembre, alle elezioni di midterm, i repubblicani vogliono riconquistare il Congresso. Al Senato (che verr rinnovato per un terzo e nel quale oggi democratici e repubblicani sono alla pari con 50 seggi), uno degli Stati-chiave la Pennsylvania dove il senatore uscente, il repubblicano Pat Toomey, non si ricandida. La destra deve riconquistarlo se vuole diventare maggioranza in Senato. Impresa possibile ma non scontata, visto che qui nel 2020 ha vinto Biden: alle primarie (si vota dopodomani) bisogna scegliere un candidato forte.

Il partito punta su un finanziere, David McCormick, ma qualche settimana fa, all’improvviso, scende in campo Donald Trump che d la sua…