la bagarre tra Governo e Regioni continua ⋆ ZON

Continua il rimbalzo di responsabilità tra Governo e Regioni. Tra decreti e ordinanze i toni restano accesi. Conte sotto pressione

L’emergenza sanitaria da Covid ha mostrato la spaccatura interna tra Governo e regioni. In un rimbalzo continuo di responsabilità, appare poco chiara la linea adottata dal Governo, i cui decreti sono immediatamente soppiantati dalle ordinanze regionali. Un vero e proprio caos, è questa la sensazione, in un tira e molla dei poteri. Al premier Conte si chiede maggiore trasparenza e pugno di ferro per scongiurare un nuovo lockdown. Il mondo del lavoro e dell’istruzione subiscono un duro colpo. “Restrizioni, senza agevolazioni, quanto durerà?” Questa la domanda implicita posta da Francesco Boccia, che sull’amministrazione regionale appare avere le idee chiare: “Il presidente della Campania ha chiuso le scuole con una sua ordinanza e si assumerà la responsabilità degli effetti.”

Promesse dimenticate

– Advertisement –

A far discutere particolarmente le disposizioni prese a livello regionale sulla realtà scolastica. La chiusura delle scuole fa discutere per le promesse che appaiono oggi dimenticate. La promessa di una riapertura efficace, a lungo oggetto della nuova “politica di ripartenza”, è così svanita a meno di un mese…