Jasmine Trinca, la morte dei genitori/ “Mio padre? Un ricordo sbiadito. Mia madre una pioniera”

Jasmine Trinca: il padre morto a 27 anni

Jasmine Trinca sarà ospite di Serena Bortone nella puntata di oggi, martedì 24 gennaio, di Oggi è un altro giorno. L’attrice, lanciata da Nanni Moretti nel film “La stanza del figlio”, ha perso entrambi i genitori: il padre quando era ancora piccola, la madre in tempi più recenti, morta a causa di una malattia.

Il padre è morto a 27 anni: “Ho perso mio padre da piccolissima. Persino per me stessa, è un ricordo più che sbiadito. Un’idea. Una sorta di fantasma. Una parte di me che non ho conosciuto e con la quale, nel bene e nel male, ho dovuto fare i conti”, ha raccontato l’attrice a Vanity Fair. E ha aggiunto: “Ho una vita segnata dalla perdita e per tanto tempo sono stata convinta di non potermi permettere di diventare chi davvero desideravo essere”.

Jasmine Trinca il dolore per la perdita della madre

Jasmine Trinca è cresciuta con una mamma sola, vedova, che lavora molto: “I Trinca erano i pesciaroli del mercato di Testaccio e io sono cresciuta in un quartiere popolare con una madre che un lavoro fisso non l’aveva e…