Italygate, coinvolta nella vicenda anche la deputata

Italygate, coinvolta anche la deputata italiana ex M5s Sara Cunierl . Interviene la ministra della giustizia Cartabia

L’Italygate,  il presunto intrigo anti-Trump ordito dall’Italia ipotizzato dai complottisti di QAnon, ha coinvolto anche la deputata ex Movimento 5 stelle Sara Cunial, nota per le sue battaglie No-Vax.

Qualche settimana dopo l’assalto di Capitol Hill, la deputata italiana si presentò al cospetto del tecnico informatico Arturo D’Elia, arrestato nel dicembre di un anno fa. “Il mio assistito rimase molto colpito – ha raccontato il suo avvocato Nicola Naponiello – dalla circostanza che durante la visita della deputata Cunial si avvicinarono a lui due stranieri, e che lui percepì come americani, che gli rivolsero delle singolari domande”. D’Elia si spaventò al tal punto da chiedere l’intervento della polizia penitenziaria.

Luci e ombre si gettano sulla vicenda dell’Italygate, ancora tanti sono i punti da chiarire sulla questione che appare più intrecciata di quello che mai avremmo potuto immaginare.

Dopo le indiscrezioni, ci siamo immediatamente attivati”, premette la titolare della Giustizia, dopo il colloquio con l’omologo Merrick Garkland (ma l’argomento non è stato toccato a quel tavolo). “Ho…