Israele, 80 mila in piazza a Tel Aviv contro la riforma della giustizia del governo Netanyahu

TEL AVIV – Migliaia di israeliani, secondo la polizia circa 80mila, sono scesi in piazza a Tel Aviv contro la riforma del sistema giudiziario varata dal governo di Benjamin Netanyahu, da alcuni giorni al centro del dibattito politico israeliano. La riforma è promossa dal ministro della Giustizia, Yariv Levin, e dal presidente della commissione Costituzione, Legge e Giustizia, il parlamentare Simcha Rothman del Partito sionista religioso.