Iran, proteste per la morte di una ragazza fermata dalla polizia perché non indossava male il velo

La morte di una giovane ragazza in Iran, fermata dalla polizia perché non indossava correttamente il velo, ha scantenato un’ondata di indigazione e proteste al punto da spingere il presidente conservatore Ebrahim Raisi a chiedere l’apertura di un’indagine sul caso. Mahsa Amini aveva 22 anni, veniva dalla regione del Kurdistan iraniano ed era in vacanza con la famiglia a Teheran quando è stata fermata dalla polizia morale, la Ershad, martedì scorso, davanti a una fermata della metro.