Iran, Nyt: il leader supremo Khamenei è gravemente malato

Le indiscrezioni sulle cattive condizioni di salute del leader supremo giravano già da qualche giorno, ora dal New York Times arriva la conferma: l’ayatollah Ali Khamenei, guida suprema dell’Iran è gravemente malato. È stato operato la scorsa settimana e ora è a letto sotto osservazione, troppo debole persino per alzarsi. Il suo ufficio ha annullato tutti gli impegni. Il quotidiano americano ha avuto conferme sul suo stato di salute da quattro fonti vicine alla Guida. 

Khamenei, che ha 93 anni, e da tempo è malato di tumore alla prostata, starebbe migliorando ma rimane sotto osservazione. L’ayatollah aveva avvertito fortissimi dolori allo stomaco e febbre alta e, cancellati tutti gli incontri e tutte le apparizioni pubbliche, la settimana scorsa era stato operato per un’ostruzione intestinale. L’intervento è stato effettuato in una clinica allestita nel complesso dove Khamenei abita e ha l’ufficio ed è costantemente…