io non sentii nulla- Corriere.it

di Giusi Fasano

In udienza Parvin Tadjik, moglie del fondatore dei Cinque Stelle Beppe Grillo: la prima dei nove testimoni da sentire. Il nodo dell’alcol bevuto al Billionaire e poi a casa, la presunta violenza di gruppo, le foto e i video alla ragazza che dormiva

Non avevo letti sufficienti per ospitare anche gli amici di mio figlio e cos ho chiesto a una mia amica con cui ci scambiamo dei favori di dare in uso la sua abitazione per farci stare i ragazzi nel periodo di vacanza. Io ero al civico 36, loro al 37. Le case sono divise da un patio(…) Per motivi di sicurezza, e comunque per mia tranquillit, avevo chiesto ai ragazzi di tenere le finestre della sala aperte di notte. E anche io lo facevo in modo da poter essere comunque in contatto con loro (…) Quella mattina ho fatto colazione nel patio della mia abitazione e posso dire che non ho visto n sentito alcunch di anomalo (…) Ho chiesto come fosse andata la serata e mi hanno detto che avevano conosciuto due ragazze amiche di amici (…) Non mi hanno fatto alcuna confidenza specifica sulla serata. Erano tranquilli.

I testimoni da sentire

Questo disse e, salvo colpi di scena, lo ripeter anche domani in aula Parvin Tadjik, moglie del fondatore dei Cinque Stelle Beppe Grillo. Il loro figlio, Ciro, assieme agli…