“Intensifichiamo la cooperazione con l’Italia”

Il conflitto tra Russia e Ucraina sta vivendo una fase decisamente nuova e in cui gli aiuti occidentali stanno facendo la differenza. Oggi è avvenuto un nuovo colloquio telefonico tra il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky. Ecco quali sono stati i contenuti del contatto, in un’alleanza che è destinata ad andare avanti.

Draghi e Zelensky – lettoquotidiano.it

Non si ferma, ma con una forma del tutto diversa rispetto al 24 febbraio e alle evoluzioni delle settimane successive. Volodymyr Zelensky lo sa, lo ha conquistato e ora sta spingendo, a discapito della Russia, per recuperare il terreno perso negli ultimi mesi. Intanto, l’Ucraina continua a rinsaldare i rapporti con gli alleati occidentali. Dopo Regno Unito, Francia e Germania, è stata di nuovo la volta dell’Italia, e in particolare di Mario Draghi, con cui proprio Zelensky ha avuto un nuovo contatto telefonico nelle ultime ore.

Draghi sente Zelensky: dagli aiuti militari alla sicurezza a Zaporizhzhia

L’Italia c’è e non potrebbe essere altrimenti. Anche perché da settembre la musica è cambiata e la guerra si è trasformata, con una forma del tutto diversa. L’Ucraina, infatti, dopo mesi di resistenza a denti stretti, è passata al contrattacco e…