Inflazione: +10% nell’Eurozona. In Italia carrello della spesa +11%: record dal 1983- Corriere.it

A settembre il tasso annuo d’inflazione nell’Eurozona ha segnato un nuovo record, passando dal 9,1% di agosto al 10%. A far crescere l’inflazione a doppia cifra stato principalmente il rincaro dei prezzi dell’energia che ha raggiunto il 40,8% contro il 38,6% di agosto secondo la prima stima flash di Eurostat. In Italia balza al +8,9% su base annua, registrando un aumento dello 0,3% su base mensile.I prezzi del carrello della spesa crescono a doppia cifra (+11,1%) su base annua, un aumento che non si vedeva dal luglio del 1983, quando registrarono una variazione tendenziale del +12,2%, sottolinea l’Istat.

I dati in Italia

L’ulteriore accelerazione inflattiva in Italia si deve infatti soprattutto ai prezzi degli alimentari (da +10,1% di agosto a +11,5%) e a quelli dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +4,6% a +5,7%). Pur rallentando di poco, continuano a crescere in misura molto ampia gli energetici (da +44,9% a +44,5%) sia regolamentati (+ 47,7%), non regolamentati (+41,2%). Questa volta, infatti, non sono i Beni energetici a spiegare (se non per le conseguenze che la loro crescita cos ampia ha innescato) la nuova accelerazione dell’inflazione, ma sono soprattutto i Beni alimentari (sia lavorati sia non lavorati) seguiti dai…