Incubo Covid, i teatri resistono: «Arriveranno tempi migliori»

Mezzogiorno, 6 gennaio 2022 – 12:22

Il punto della situazione con Biscardi (Petruzzelli) e Pinto (Team) tra cancellazioni e conferme: «Ma il pubblico ci sta dando fiducia»

di Francesco Mazzotta

La pandemia non si ferma, i contagi aumentano in modo esponenziale. Ma i teatri in Puglia resistono, nonostante i rinvii determinati da qualche quarantena tra gli artisti e la decisione di alcuni operatori di spostare preventivamente parte della programmazione, per non dover eventualmente annullare all’ultimo momento. Dopo la sospensione de La leggenda del favoloso Django Reinhardt, lo spettacolo diretto e interpretato da Paolo Sassanelli che sarebbe dovuto andare in scena da oggi al teatro Abeliano (la compagnia è stata messa in isolamento a Milano perché alcuni componenti sono risultati positivi al Covid), lo slittamento ad aprile dell’omaggio a Paolo Villaggio e al suo Fantozzi di Anna Mazzamauro (originariamente previsto sabato e domenica al Radar di Monopoli dai Teatri di Bari) e qualche altra defezione, la programmazione procede regolarmente. E nonostante il clima di sfiducia e le misure più restrittive previste dal governo per gli spettatori (obbligo di super green pass e mascherine Ffp2), i numeri al botteghino restano abbastanza confortanti.