Incontro Renzi-Mancini, prof ascoltata in procura su richiesta difensore

E’ stata ascoltata ieri in Procura a Roma, su richiesta del suo difensore, la professoressa che il 23 dicembre 2020 ha effettuato alcune fotografie e due video del senatore Renzi mentre l’ex premier interloquiva all’autogrill di Fiano Romano con l’allora dirigente del Dis Marco Mancini. Sulla vicenda, la Procura ha chiuso le indagini nei confronti della ‘prof’ contestando il reato di diffusione di riprese e registrazioni fraudolente di un “incontro privato”.

“La donna, fonte giornalistica della testata Report, ha integralmente confermato le dichiarazioni già rese in precedenza agli inquirenti”, spiega il suo difensore, l’avvocato Giulio Vasaturo che ha chiesto al pubblico ministero di acquisire al più presto il cellulare della sua assistita al fine di ricostruire “in maniera inoppugnabile, anche attraverso i rilievi tecnico informatici, tutti gli spostamenti della donna in quella giornata, in modo da smentire definitivamente ogni ricorrente e mistificante insinuazione ‘complottista’”.