“Incomprensibile l’abbraccio del Papa a Lula”


Che venga accolto a braccia aperte, che venga ‘benedetto’ dalla guida spirituale del cristianesimo, colui che per definizione politica ed umana è per essenza l’esatto opposto di tutto il pensiero cristiano, no, questo va oltre ogni singolo ragionevole pensiero. Santo Padre, mi è davvero difficile comprendere il suo comportamento e fra le varie ragioni, quella più consona, mi è apparsa la cortesia. Mi perdoni però, sua santità, ma non vedo nulla di cortese nel suo gesto“. Lo afferma Alberto Torregiani, figlio di Pierluigi Torregiani, ucciso nel 1979 da un commando dei Pac davanti alla gioielleria di famiglia a Milano, in lungo post su Fb accompagnato dalla foto del Papa con l’ex presidente del Brasile, Luiz Inácio Lula da Silva, riferendosi al colloquio dei giorni scorsi. Lula si oppose all’estradizione in Italia dell’ex terrorista del Pac Cesare Battisti.


“Papa Francesco (il…