«Incinta, è stata respinta in ospedale a Sassari perché senza tampone molecolare e ha perso il bimbo nel parcheggio». Indagine del ministero- Corriere.it

Il marito di una donna di 25 anni ha denunciato che la moglie, giunta all’ospedale a causa di fortissimi dolori addominali, stata respinta perch non aveva un tampone molecolare negativo: dopo la denuncia il ministero della Salute ha deciso di inviare gli ispettori

Un uomo di 51 anni ha denunciato che la moglie — una donna di 25, alla quinta settimana di gravidanza — avrebbe perso il bambino dopo essere stata respinta all’ospedale San Pietro di Sassari.

Secondo quanto riportato da molti media locali, la donna — di nome Alessia — avrebbe avvertito forti dolori addominali e notato delle piccole perdite. Giunta al Pronto soccorso, per, l’ostetrica del triage le avrebbe chiesto di esibire il green pass. Avendo gi fatto due dosi di vaccino, la donna ha mostrato il documento; la ginecologa — dopo un’attesa che il marito ha valutato in 20 minuti — le avrebbe chiesto di esibire un tampone molecolare negativo, presentandolo come requisito essenziale per poter essere visitata.

Era sabato, non sapevamo nemmeno che dovesse essere necessario ed eravamo nell’angoscia pi totale — ricorda l’uomo con voce rotta all’AdnKronos —. Abbiamo chiesto cosa potessimo fare, ma era di sabato, in ospedale non eseguivano i tamponi e ci hanno detto che dovevamo tornare luned. La ginecologa…