«In vista nuovi rialzi dei tassi e un forte rallentamento del Pil»- Corriere.it

Ci aspettiamo che l’attivit economica rallenti sostanzialmente nei prossimi trimestri, queste le pesanti parole pronunciate dalla presidente della Bce Christine Lagarde in audizione alla commissione Affari monetari del Parlamento europeo. Lagarde ha spiegato che ci sono quattro ragioni alla base dello scenario di un rallentamento dell’economia. La prima l’elevata inflazione che sta frenando la spesa e la produzione in tutta l’economia, un vento contrario rafforzato dalle interruzioni dell’approvvigionamento di gas. In secondo luogo, la forte domanda di servizi che sta perdendo vigore. In terzo luogo, l’indebolimento della domanda mondiale, aanche nel contesto dell’inasprimento della politica monetaria in molte delle principali economie, e il peggioramento delle ragioni di scambio: ci comporter un minore sostegno all’economia dell’area dell’euro. In quarto luogo, infine, vi l’incertezza elevata, come dimostra il calo della fiducia delle famiglie e delle imprese.

Il peso della guerra

La guerra ingiustificata di aggressione sull’Ucraina continua a gettare un’ombra sull’Europa. Le conseguenze economiche hanno continuato a dispiegarsi. Le prospettive si stanno facendo pi fosche. L’inflazione rimane troppo alta ed probabile rester sopra i…