In Uganda riaprono le scuole per la prima volta dopo due anni di Covid: è record mondiale- Corriere.it

di

Circa la met dei 10,4 milioni di studenti ha smesso di studiare in questo periodo e si teme che un terzo non torni sui banchi

Uno stop da record. Dopo due anni di chiusura a causa della pandemia, hanno riaperto oggi in Uganda le scuole. Ammontano a circa 15 milioni gli alunni che nel Paese africano non hanno frequentato la scuola dal marzo 2020 (10, 4 milioni per la precisione), per 83 settimane. Una decisione fortemente criticata dalle organizzazioni per i diritti dei bambini, come ricorda il New York Times
. Oggi si teme — infatti — che circa un terzo dei ragazzi non torner sui banchi: molti si sono messi a lavorare per aiutare i genitori colpiti dalle conseguenze economiche della pandemie, ma vi sono anche ragazze diventate nel frattempo madri. Migliaia di scuole in difficolt economiche non riprenderanno le lezioni e tanti insegnanti si sono trovati un altro impiego. Non possiamo permettere che questo succeda un’altra volta. Dobbiamo tenere le scuole aperte per ogni bambino, ovunque, ha dichiarato l’Unicef via Twitter. Una posizione condivisa anche dall’organizzazione Save the Children
che ha chiarito come ci potrebbero essere alti tassi di abbandono scolastico nelle prossime settimane se non ci saranno interventi urgenti a supporto degli alunni.