In Sud Africa… Omicron è tranquillo

Ormai ognuno commenta a modo suo: il virus raddoppierà, covid-19 è finito,  moriremo tutti , moriranno i vaccinati. La TV ormai semina paura, e confusione. Però vediamo la realtà dei dati, quelli veri

Ad esempio, gli ultimi dati dal Sud Africa, dove gli scienziati hanno inizialmente lanciato l’allarme internazionale sull’omicron, suggeriscono che la variante non sta causando l’impennata nei casi che molti temevano potessero emergere.

I casi di COVID in Guateng, visto come l’epicentro dell’epidemia di COVID in Sudafrica, e il calderone da cui sarebbe emerso  l’omicron, sono scesi a 1.909 il 29 novembre dai 2.308 del giorno prima. Il giorno prima, il numero in Gauteng era solo 2.629, mostrando due giorni consecutivi di cali successivi. Ma questi dati sono stati in gran parte ignorati dalla stampa mainstream che spaccia FUD sulla nuova variante.

Un grafico che mostra la media di 7 giorni in Sud Africa, UE e Stati Uniti nell’ultimo anno mostra che l’omicron non ha causato un’impennata di nuovi casi. In effetti, i numeri di COVID sono relativamente stabili, nonostante il fatto che un numero crescente di nazioni sviluppate, più recentemente il Giappone, abbia imposto restrizioni di…