in Europa 3 milioni di valigie vaganti- Corriere.it

di Leonard Berberi

Segnalazioni cinque volte superiori all’anno scorso. Negli aeroporti spuntano nuove aree di deposito. Le regole Ue: risarcimenti fino a 1.300 euro. Il caso dell’handling

Per placare l’ira dei suoi passeggeri alcuni giorni fa la compagnia statunitense Delta Air Lines ha spedito a Londra Heathrow un Airbus A330, vuoto, per riportare a Detroit un migliaio tra trolley, attrezzatura sportiva e passeggini mai caricati nelle stive dei velivoli e «ostaggio» nello scalo britannico. A Edinburgo le valigie non ancora consegnate sono diventate così tante che l’aeroporto ha dovuto creare uno spazio apposito, all’esterno del terminal e a cielo aperto, pazienza se piove. Il capo della struttura di Francoforte, invece, ha consigliato di portarsi bagagli coi colori sgargianti così da riconoscerli subito. Mentre il presidente dell’Ente nazionale per l’aviazione civile Pierluigi Di Palma nell’intervista al Corriere domenica scorsa ha suggerito di viaggiare con solo il trolley a mano per evitare brutte sorprese.

I numeri

Nell’estate del caos voli, degli scioperi e della carenza di personale tra giugno e luglio di quest’anno in Europa sono stati oltre 3 milioni i bagagli persi per sempre, consegnati in ritardo o danneggiati. Un record, negativo,…