in bilico 13 seggi. Oggi è il giorno della verità- Corriere.it

Il boom M5S in Campania e il metodo delle pluricandidature hanno determinato lo stallo. Le incognite Cinque deputati e otto senatori ancora con il fiato sospeso. Forse oggi la soluzione

Roma Un effetto collaterale delle pluricandidature: cos, in alcune zone, si contano pi eletti di quanti sono i candidati. Sarebbe questo l’ostacolo alla definizione dei 600 parlamentari eletti ormai 12 giorni fa: la difficolt di definire i ripescaggi. Oggi dovrebbe essere il giorno della verit anche per quei 13 (5 deputati, 8 senatori) ancora col fiato sospeso.

La legge elettorale consente, come noto, la candidatura della stessa persona in pi circoscrizioni. La difficolt per l’ufficio elettorale nazionale, quindi, sarebbe quella di individuare i candidati che subentrano a chi stato eletto sia in un collegio sia nel listino o nei listini di pi territori. Il caso pi clamoroso sarebbe quello di Napoli e provincia (circoscrizione Campania 1). Qui, dove il M5S ha preso il 41,36% dei voti e si imposto in tutti i collegi uninominali, il sistema di assegnazione dei seggi entrato in stallo. Secondo quanto riportato dal sito del Viminale, nella circoscrizione Campania 1, per la Camera, il M5S elegge nei sette collegi uninominali Sergio Costa, Antonio Caso, Dario Carotenuto, Carmela Auriemma,…