in 8 mesi creati 300 mila posti, ma in estate sono la metà di maggio e giugno- Corriere.it

Tra gennaio e agosto 2022 nel settore privato sono state create, al netto dei fattori stagionali, circa 300 mila posizioni lavorative alle dipendenze. Lo afferma Bankitalia nella Nota Il mercato del lavoro: dati e analisi del mese di settembre 2022, redatta congiuntamente dal ministero del Lavoro, dalla Banca d’Italia e dall’Anpal, sottolineando che l’occupazione ha tuttavia rallentato tra luglio e agosto: i nuovi posti di lavoro (10mila a luglio, 23mila ad agosto) sono stati meno della met di quelli registrati nel bimestre maggio-giugno.

La domanda si indebolisce tra luglio e agosto

Nei mesi estivi — scrivono ministero, Banca d’Italia e Anpal — la domanda di lavoro si indebolita nei comparti industriali a maggiore intensit energetica e si quasi arrestata nelle costruzioni. Le attivazioni nette nell’edilizia sono state 52mila nei primi sei mesi del 2022 e poi appena 2mila a luglio e 4mila ad agosto. Dopo la forte espansione dei mesi primaverili — scrivono ancora — anche commercio e turismo hanno mostrato segnali di rallentamento. Nel commercio dopo il saldo positivo di 24mila posti di lavoro nei primi sei mesi si sono persi mille posti a luglio e si registrato un aumento di 3mila unit ad agosto.

Meno contratti a…