in 1.200 torneranno a lavorare- Corriere.it

È stata definita l’operazione di rilancio industriale di Conbipel, storica catena di abbigliamento con sede in Piemonte, a Cocconato d’Asti, che consentirà di salvaguardare 1.200 lavoratori attraverso l’operatività di tutti i 167 punti vendita presenti sul territorio nazionale. A darne notizia è il ministero dello Sviluppo economico.

3,8 milioni da Fondo Salva imprese

«Si conclude così un percorso che porta l’azienda a diventare una Newco finanziata con complessivi 7,8 milioni di euro, di cui 3,8 milioni dal Fondo Salva imprese del Mise, gestito da Invitalia, e 4 milioni da Eapparels Ltd che fa parte di un gruppo di società con a capo la Grow Capital Global Holdings. La partecipazione del Fondo nell’investimento avverrà quindi con una quota di minoranza del 49% a supporto del partner privato», scrive il Mise. L’azienda, in amministrazione straordinaria dal 28 gennaio 2021, a maggio 2022 è stata rilevata da Eapparelis, private equity creato nel 2019 dai fratelli Ajay e Arvind Vij, con sede a Londra, di proprietà del gruppo della moda di Singapore Grow capital global.

Giorgetti: «Rilancio di un marchio storico»

L’operazione di rilancio è stata resa possibile in quanto l’intervento è finalizzato a garantire i…