Imprese fantasma, in Puglia sono oltre 78mila

Mezzogiorno, 12 maggio 2022 – 09:01

L’allarme in un dossier di Confartigianato: tante le aziende completamente irregolari, la regione al quinto posto in Italia. I controlli e i settori maggiormente colpiti

di Franco Lella

Di regolare non hanno nulla, ma si spacciano per titolari di impresa e lavoratori artigiani. l’esercito degli operatori abusivi e degli irregolari che popola il sommerso minacciando la stabilit economica di molti piccoli imprenditori costretti a confrontarsi con una concorrenza sleale che rischia di travolgerli.


A lanciare l’allarme la Confartigianato che, dati e cifre alla mano, dimostra la gravit del fenomeno in tutt’Italia: un milione di abusivi minacciano 710 mila imprenditori perlopi operanti nei settori dell’acconciatura ed estetica, dell’edilizia, della meccanica e/o riparazione, dell’impiantistica e dei trasporti. Tutti settori particolarmente esposti ai rischi di infiltrazione abusiva.

Il sommerso in Italia

Secondo Confartigianato, tra operatori abusivi e lavoratori irregolari, sono 3,2milioni i “fantasmi” che costituiscono il sommerso con un peso di 203miliardi di euro, pari all’11,3% del Pil e il 12,6% del valore aggiunto, e danni enormi per le casse dello Stato, per le imprese…