il video-choc – Libero Quotidiano

Un caso scandaloso e inquietante all’ospedale di Empoli. Già, perché si è scoperto che nelle docce degli spogliatoi femminili era stata installata una microcamera nascosta, con la quale sono state registrate ore di docce, insomma per filmare le infermiere svestite. L’ipotesi è che quei filmati sarebbero serviti per imbastire dei casi di revenge porn.

Gli inquirenti, si apprende, hanno iscritto nel registro degli indagati tre persone, ma il timore è che la rete sia molto più estesa. I carabinieri di Empoli hanno rinvenuto un monitor collegato alla microcamera in un locale utilizzato dagli addetti alla manutenzione, ragione per la quale l’indagine sta puntando verso le ditte di personale esterno alla Asl, quelle che hanno accesso ai locali ove è stato ritrovato il monitor. 

 

Resta ora da capire da quanto tempo le lavoratrici dell’ospedale fossero filmate: alcune di loro avevano notato già qualche mese fa degli strani fori nella doccia, che erano stati fatti quando furono sostituiti i vetri dei box, nel 2021 e in piena pandemia (e le infermiere a quell’epoca avevano turni di lavoro estenuanti). Lo scorso maggio, dopo le segnalazioni di una infermiera, è stato…