il terzo episodio del podcast «I divini dell’Olimpo»- Corriere.it

La scrittrice Marilù Oliva riscopre i miti da cui arriva il nostro immaginario, nella serie audio prodotta da Solferino: dopo Zeus e Afrodite, stavolta tocca al re dell’aldilà. Non sempre di buon umore, ma almeno fedele

Il mondo è stato spartito in questo modo fra tre fratelli divini: a Zeus la terra e il cielo, a Poseidone le acque, e per Ade il sottosuolo, l’aldilà. Un pessimo affare? Forse invece, spiega Oliva, è proprio il mestiere giusto per questo dio schivo, per niente incline alle liti e agli psicodrammi e con una caratteristica unica tra gli Olimpi: la fedeltà coniugale. Innamorato perdutamente di Persefone, dopo averla rapita e portata con sé nell’aldilà – un gesto scellerato, e per calmare le acque con la madre di lei, Demetra, ci vuole tutto l’impegno di Zeus – si rivela tutto sommato un marito niente male.

Certo, non bisogna farlo arrabbiare, come scopriranno a proprie spese alcuni umani, teste calde come Tantalo, Teseo e Piritoo. Ma non si può pretendere che chi passa la propria vita nel regno delle ombre sia sempre di buon umore.

La serie podcast «I divini dell’Olimpo» è composta da 4 episodi, ognuno della durata di circa un’ora, dedicato a una delle celebrities dell’Olimpo: Zeus, Afrodite, Ade e Atena. Gli abbonati a Corriere.it…