il procuratore inizia un’indagine per frode elettorale

 

L’ufficio del procuratore generale dell’Arizona ha avviato un’indagine sulle irregolarità nella gestione delle elezioni di metà mandato da parte della contea di Maricopa. L’unità per l’integrità elettorale del procuratore generale Mark Brnovich ha richiesto un rapporto completo sulle irregolarità ben pubblicizzate e su quelle che, a suo dire, sono prove di “violazioni statutarie”.

La lettera, inviata sabato dall’assistente del procuratore generale Jennifer Wright al procuratore capo della contea per la divisione civile, Thomas Liddy, è un’escalation importante sui problemi riguardanti lo spoglio e l’analisi dei tabulati di voto risultati in una sconfitta per il candidato repubblicano al posto di governatore.

La candidata alla carica di governatore Kari Lake ha contestato la dichiarazione prematura da parte dei media della vittoria della sua avversaria, la democratica Katie Hobbs, che non era considerata particolarmente popolare prima delle elezioni.

La lettera richiede un rapporto completo su come sono stati gestiti i problemi relativi alle macchine di voto e alle stampanti, oltre a una copia del rapporto ufficiale sulle schede elettorali di ciascun seggio, nonché le spiegazioni di eventuali discrepanze.

Wright ha anche chiesto…