Il processo a Donald Trump per frode fiscale inizierà il 2 ottobre 2023- Corriere.it

di Paolo Foschi

La procuratrice di New York ha citato l’ex presidente chiedendo 250 milioni di danni a nome dello Stato

Nubi sempre pi scure si addensano sulla corsa alla presidenza degli Stati Uniti di Donald Trump, che fra la freddezza di un ampio fronte dello schieramento repubblicano ha annunciato nelle scorse settimane la candidatura alla Casa Bianca. I guai giudiziari per il tycoon sono infatti sempre pi pressanti, anche se la candidatura in qualche maniera potrebbe proteggerlo, come spiegato sul Corriere da Massimo Gaggi. I procedimenti per non si fermano e l’ultima tegola riguarda il processo civile a Trump e ai suoi figli per frode fiscale: stata infatti fissata la data per l’inizio del dibattimento, partir il 2 ottobre 2023, 13 mesi prima delle elezioni. Il processo prende le mosse dall’accusa avanzata dalla procuratrice di New York Letitia James, secondo la quale l’ex presidente e i suoi tre figli hanno deliberatamente gonfiato il valore degli asset della societ di famiglia per spuntare condizioni finanziarie pi favorevoli dalle banche. James chiede a Trump e ai figli 250 milioni di dollari in danni a nome dello stato, oltre al divieto di dirigere societ.

Trump rischia molto anche su altri fronti giudiziari: dal ruolo avuto nell’assalto a Capitol…