il primo Mondiale, il gol al Galles, il papà George in tribuna- Corriere.it

Il figlio del presidente della Liberia e gloria del Milan e Pallone d’Oro ha 22 anni, triplo passaporto e gioca nel Lille. il dj ufficiale della squadra

Nel Mondiale delle prime volte, arriva anche il primo gol del figlio di un capo di Stato. Tim Weah con la maglia degli Stati Uniti sblocca la partita contro il Galles e pianta la sua bandiera a stelle strisce in un territorio che il padre, oggi presidente della Liberia, nella sua carriera, non ha mai potuto esplorare. Tim, una punta rapida e tecnica, ha 22 anni e gioca nel Lille in Francia. Ha quattro passaporti (francese, giamaicano per parte di madre e liberiano) ma ha scelto gli Usa debuttando un po’ a sorpresa come titolare nella partita d’esordio. Big George, Pallone d’Oro nel 1995 e gloria milanista, era annunciato in tribuna a Doha assieme alla moglie Clar e ha visto la partita ben nascosto dietro le quinte: Penso che se giocher, per lui sar una grande cosa aveva detto nei giorni scorsi Tim, che ha sempre sognato di ripercorrere le orme del padre fin da piccolissimo e ha portato il peso del cognome con senso di responsabilit e grande naturalezza, garantite anche dal fatto di giocare con gli Stati Uniti.

Weah Junior cresciuto fra New York e il sud della Florida – allenato anche dalla madre da bambino – per…