Il presidente finlandese chiama Putin per avvertirlo che la Finlandia entrerà nella NATO. Pare non l’abbia presa male

Il presidente finlandese Sauli Niinisto e il primo ministro Sanna Marin hanno tenuto una conferenza stampa per annunciare formalmente domenica che il loro paese vuole aderire alla NATO. “Questo è un giorno storico. Inizia una nuova era”, ha detto Niinisto. Questo dopo che i due avevano inizialmente segnalato l’intenzione della Finlandia di presentare domanda a partire da giovedì, e ora la decisione attende l’approvazione del parlamento finlandese, prevista nei prossimi giorni, che è ampiamente considerata solo una formalità.

L’annuncio ha confermato che il grande e potente vicino della Finlandia, la Russia, è stato informato. “Il presidente Niinistö ha detto al presidente Putin come fondamentalmente le richieste russe alla fine del 2021 volte a impedire ai paesi di aderire alla NATO e la massiccia invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022 hanno alterato l’ambiente di sicurezza della Finlandia“, ha indicato una dichiarazione.

La conversazione è stata diretta e diretta ed è stata condotta senza complicazioni. Evitare le tensioni era considerato importante“, ha detto il presidente Niinistö a proposito della telefonata di sabato iniziata dalla parte finlandese. Avvertire è…