Il pm Turco contro Renzi in aula. L’ex premier: “Mi processa per le interviste?”

Lo scontro tra i due al termine dell’udienza preliminare sull’inchiesta sull’ex fondazione renziana Open. La procura ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex premier e degli altri indagati, compresi Lotti, Boschi, Carrai e Bianchi

Non si era mai visto in un’aula di giustizia un pubblico ministero avvicinarsi all’imputato e rinfacciargli i contenuti di un’intervista rilasciata a un giornale. E’ accaduto oggi, al termine dell’udienza preliminare in corso a Firenze sull’inchiesta sull’ex fondazione renziana Open. La procura ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex premier Matteo Renzi, Luca Lotti, Maria Elena Boschi, Marco Carrai e Alberto Bianchi, insieme ad alcuni imprenditori e a quattro società, indagati a vario titolo di finanziamento illecito ai partiti, corruzione, riciclaggio e traffico di influenze illecite. Al termine dell’udienza, il procuratore aggiunto Luca Turco si è avvicinato a Renzi visibilmente contrariato, mostrando l’intervista che il leader di Italia viva aveva rilasciato in giornata a “La Stampa”. Renzi ha replicato, alla presenza degli avvocati e degli addetti ai lavori, dicendo: “E adesso che fa? Mi processa anche per le mie interviste? Le ribadisco che io non mi fido di lei. Io ho rispettato la…