il piano per risorgere in tre mosse- Corriere.it

di Giuseppe Sarcina

Nell’anniversario dell’assalto il presidente attribuisce a Trump le responsabilit e pianifica la rimonta. I sondaggi: se si votasse oggi The Donald batterebbe il rivale


DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

WASHINGTON —
Joe Biden si presenta all’anniversario di Capitol Hill con un consenso ancora in calo. Stando all’ultimo sondaggio condotto dalla Cnbc, a fine anno il tasso di approvazione era pari al 44%, contro il 46% di settembre e il 51% dell’aprile scorso. Siamo ai minimi storici per un presidente che inizia il secondo anno del mandato. Solo Donald Trump, decimale pi, decimale meno, viaggiava su queste percentuali.

Il trend preoccupa ormai da settimane i big del partito democratico. Se si votasse oggi, segnala il sito RealClearPolitics, Trump sarebbe davanti a Biden (45,2% contro 41,2%). C’ bisogno di una scossa, di un cambio di passo. I consiglieri della Casa Bianca pensano che la cerimonia in programma oggi al Congresso possa offrire un’opportunit. Biden parler stamattina e la sua portavoce, Jen Psaki, fa sapere che il presidente dir la verit su ci che accadde quel giorno, non le bugie che qualcuno ha diffuso da allora, oltre ad alimentare il pericolo per lo Stato di diritto e per il nostro sistema democratico. Come si pu vedere, Psaki…