il Pd aizza i poteri stranieri E attacca (ancora) il governo- Corriere.it

di Marco Galluzzo

La leader e la sicurezza: consentite provocazioni. Berlusconi: noi diversi. Lei antidemocratica? Ridicolo

Per Giorgia Meloni la visita di Enrico Letta a Berlino il classico caso di chi baratta il sostegno estero con l’interesse nazionale. La presenza del segretario del Pd in Germania per la presidente dei Fratelli d’Italia qualcosa di gi visto: si chiede aiuto all’estero — dice in sostanza Meloni — perch o Letta andato in Germania per perorare il tetto al prezzo del gas, ma ci dovrebbe dire se l’ha ottenuto, o forse andato a farsi dire bravo in cambio del silenzio italiano sull’argomento.


Il Corriere ha una newsletter dedicata alle elezioni: si intitola Diario Politico, gratuita, e ci si iscrive qui

Non solo: un caso anche il sostegno del partito del Cancelliere Scholz, la Spd, a Enrico Letta, un sostegno che denuncia il pericolo della post-fascista Meloni: Credo che la sinistra italiana stia aizzando queste dichiarazioni dall’inizio della campagna elettorale, perch loro sono convinti che non gli serva avere il consenso degli italiani e preferiscono la protezione di alcuni poteri stranieri.

La visita a Berlino viene criticata anche da Giulio Terzi di Sant’Agata, candidato di FdI, gi ministro degli Esteri e in predicato…